8 delle migliori marche di pneumatici cinesi

Analisi dei migliori 8 pneumatici cinesi provenienti dal mercato asiatico secondo il comitato editoriale. Sui criteri di selezione. Questo materiale è soggettivo, ed è bene quindi prima di procedere all’acquisto di un pneumatico di fascia bassa consultare uno specialista oppure scrivere al nostro servizio clienti WhatsApp, i nostri tecnici specializzati sul cambio gomme saranno felici di aiutarti.

L’industria dei pneumatici in Cina si sta sviluppando a una velocità sorprendente. Anche 5 anni fa gli automobilisti italiani più disperati acquistavano prodotti poco conosciuti sul mercato.

 Oggi, i pneumatici cinesi competono a parità di condizioni con leader di settore provenienti da paesi come: Stati Uniti, Giappone, Gran Bretagna, Italia, Francia, Corea del Sud e Russia. Allo stesso tempo, la principale carta vincente rimane invariata: “il prezzo di listino”. Gli esperti hanno sottolineato diversi importanti vantaggi  sugli pneumatici cinesi.

I vantaggi delle gomme cinesi

  1. Prezzi bassi: I consumatori provenienti da paesi dell’Italia e dall’Europa sono abituati al fatto che il costo dei prodotti cinesi è di parecchie volte inferiore a quello dei produttori più noti. Oggi il divario tra prodotti cinesi e prodotti di marca è davvero abissale, il prezzo più basso rimane infatti un fattore interessante per gli automobilisti italiani. E se prima il ruolo principale era giocato dal basso costo del personale cinese, oggi la moderna produzione high-tech ha preso il sopravvento persino nei mercati asiatici, abbattendo i costi del personale con le nuove tecnologie. Ciò significa un’ulteriore riprova nei prezzi, riducendo al minimo l’impronta e il coinvolgimento umano. Questa metodologia aumenta la produttività del lavoro e migliora la qualità dei prodotti per pneumatici.
  2. Qualità: Il livello di qualità è ancora un fattore limitante per molti automobilisti quando acquistano pneumatici cinesi. E se le grandi case di produzione si affidano ad attrezzature di alta precisione e a uno stretto controllo con l’uso di dispositivi diagnostici avanzati, officine e gommisti locali continuano a fornire prodotti di bassa qualità. Pertanto, le recensioni dei proprietari di auto sono spesso radicalmente diverse.
  3. Dove acquistare pneumatici cinesi: Per non acquistare pneumatici realizzati senza alcun tipo di certificazione, è necessario adottare un approccio alla scelta di un negozio fisico o uno store online affidabile e sicuro. I principali produttori di pneumatici cinesi forniscono i loro prodotti alle più note società commerciali o grossisti. Da lì, i pneumatici vanno ai concessionari di auto, ai centri di assistenza e ai negozi online. Gli acquisti presso tali punti vendita sono solitamente accompagnati da una garanzia della casa produttrice. Ma acquistare  senza una specifica consulenza diventa un’impresa molto rischiosa, dal momento che sarà difficile presentare dei feedback positivi sulla qualità del prodotto.

Classifica dei migliori 8 pneumatici provenienti dalla Cina

Abbiamo selezionato 8 delle migliori marche di pneumatici cinesi che secondo noi rispecchiano al meglio le caratteristiche di un pneumatico affidabile e sicuro. Tutti i brand sottoelencati forniscono i loro prodotti all’interno dei mercati europei. Nell’assegnazione dei posti, sono stati presi in considerazione l’opinione da  parte dei nostri utenti e di guidatori esperti.

Marca Voto
Triangle6.0
Sailun5.8
Goodride5.3
Westlake4.7
Wanli4.6
Maxxis4.4
Infinity4.1
Kenda4.0

Pneumatici cinesi Triangle

Triangle è un produttore che noi possiamo definire affidabile, un esempio per altre industrie di pneumatici cinesi in termini di alta qualità e prezzi convenienti sul mercato. I tecnici dell’azienda selezionano attentamente le materie prime in entrata (gomma naturale). Grazie all’equipaggiamento avanzato si ottengono pneumatici perfettamente bilanciati con bassa resistenza al rotolamento. Queste proprietà della gomma si traducono in un evidente risparmio di carburante. È stato possibile ridurre il tasso di scarto grazie a una combinazione di un’innovativo sistema di verifica e l’uso di controlli ad ultrasuoni e a raggi X. Non sorprende che i pneumatici abbiano superato con successo i test di certificazione ISO, DOT ed ECE. Gli esperti hanno dato al marchio il primo posto nella nostra classifica.

Gli automobilisti in Italia sono sodisfati del prezzo accessibile, del funzionamento silenzioso e della resa chilometrica dei pneumatici Triangle.

Pneumatici cinesi Sailun

Il marchio Sailun è stato fondato nel 2002. Le aziende della “Silicon Valley” cinese hanno preso parte attiva alla creazione di una moderna produzione di pneumatici. Molti importanti ingegneri della gomma sono stati coinvolti nel lancio del prodotto. I pneumatici Sailun sono prodotti in due fabbriche e la gamma comprende l’intera produzione di dimensioni per autovetture, SUV, veicoli commerciali. Gli esperti hanno richiamato l’attenzione sugli sviluppi del marchio; l’azienda che ha già acquisito 9 brevetti registrati.

Tra i vantaggi della gomma si nota silenziosità, buona aderenza al suolo e prezzo basso. Il punto debole è la mancanza di protezione dal taglio laterale. Il marchio è al secondo posto nella classifica.

Pneumatici cinesi Goodride

La fabbrica cinese di pneumatici Goodride ha una ricca storia. Ha iniziato la sua attività nel 1958, ma il marchio è stato in grado di raggiungere il livello mondiale solo nel 21 ° secolo. Gli esperti considerano il 2004 come il punto di partenza di un nuovo livello di produzione, quando è stato assegnato al marchi il certificato internazionale ISO / TS16949. Il volume annuale dell’azienda cinese è sorprendente, ha superato la soglia di 17 milioni di set di pneumatici prodotti e venduti. La gamma comprende pneumatici per auto, macchine agricole, moto e biciclette. Il produttore presta molta attenzione alle ricerche di mercato. Nuovi modelli vengono sviluppati in modo tempestivo, le attrezzature vengono regolarmente aggiornate.

I proprietari di utilitarie e city-car hanno apprezzato tali qualità di gomma come la stabilità della strada e il basso livello di rumorosità. Tra gli svantaggi ci sono i fianchi deboli. Il marchio è stato premiato al terzo posto nella nostra classifica di valutazione.

Pneumatici cinesi West Lake

West Lake è un marchio che fa parte della famosa casa produttrice cinese di pneumatici di “Zhongce Rubber Group”, nota a tutti come ZC Rubber. L’attività fu fondata nel 1958, nella quale incominciò la produzione di gomme per diverse categorie di prodotto come bici e macchine agricole. West Lake insieme ad altri affermati marchi cinesi come Goodrie e Chaoyang, fanno parte del colosso ZC Rubber.

Gli pneumatici West Lake si presentano come delle gomme a buon mercato ma allo stesso tempo affidabili alla vendita delle grandi masse occidentali. Il marchio infatti ha ottenuto ottimi risultati di vendita in tutta Europa, posizionandosi anche come prima scelta per molti automobilisti.

Secondo i nostri test la gomma supera le aspettative di guida, grazie alla buona tenuta su strada e la sua bassa rumorosità, molto apprezzata durante le prove.

Pneumatici cinesi Wanli

Un importante produttore cinese di pneumatici è Guangzhou South China Rubber Tire Co., Ltd. Fornisce pneumatici con il marchio Wanli. La società ha iniziato la produzione di pneumatici nei primi anni novanta, le fabbriche dell’impresa erano già dotate di attrezzature provenienti da paesi che all’epoca erano più sviluppati come: Stati Uniti, Giappone, Gran Bretagna e Germania. Questo è diventato uno dei motivi principali per eccellere di qualità e affidabilità dei prodotti. Gli esperti hanno elogiato le vendite di pneumatici radiali, dal 1996 il marchio è stato il secondo marchio più grande in Cina. L’azienda rilascia oltre 500 aggiornamenti di pneumatici sviluppando oltre 30 nuovi prodotti all’anno.

Gli pneumatici Wanli sono stati recensiti molto bene per la loro stabilità su strada e per il prezzo basso alla quale si possono facilmente trovare. Sfortunatamente essendo una gomma di basso profilo è molto più soggetta all’aquaplaning.

Pneumatici cinesi Maxxis

I pneumatici per auto Maxxis sono molto popolari in Italia soprattutto sui modelli of-road. L’azienda ha fatto irruzione nel mercato mondiale degli pneumatici nel 2008, prendendo il 12 ° posto in termini di fatturato. Da allora, il produttore è riuscito a rafforzare le sue posizioni in diversi paesi. Gli esperti notano la fornitura stabile di gomma cinese che lega il marchio Maxxis a rinomate fabbriche di automobili.

I pneumatici Maxxis sono installati su nuove auto Volkswagen, Toyota, Nissan, Ford, Peugeot. I modelli Bravo HP-M3, Victra M-36 e Arctictrekker NS3.

Gli utenti hanno riscontrato una serie di carenze, che hanno influenzato il posto nella nostra valutazione. La gomma invernale Velcro non è per niente performante nelle superfici ghiacciate, a sua volta però risulta molto reattiva mentre si percorrono terreni con leggeri manti innevati.

Pneumatici cinesi Infinity

Infinity Tires, un’azienda cinese di pneumatici, è stata fondata con capitale arabo. I primi prodotti sono lanciati sul mercato mondiale nel 2005, oggi i pneumatici sono molto richiesti soprattutto in Medio Oriente, dove l’azienda detiene diversi stabilimenti. Dal 2009, il marchio promuove attivamente i prodotti di pneumatici su tutto il mercato europeo. Gli esperti prestano attenzione alla tecnologia innovativa associata alla fabbricazione di nuovi modelli ad alto livello di sicurezza e alla durata della gomma. Ci sono molti modelli nel catalogo del produttore che sono adatti per affrontare il rigido inverno del nord Italia. I più popolari sono i pneumatici invernali INF-049.

Il marchio è riuscito a entrare nella classifica dei produttori cinesi della nostra valutazione grazie a una combinazione competente di qualità prezzo. Tra gli aspetti negativi, c’è un battistrada poco profondo.

Pneumatici cinesi Kenda

La gamma Kenda nasce a Taiwan nel 1962, diventando sin da subito un marchio importante per la produzione di pneumatici per auto e non solo. La politica aziendale si basa nel vendere un prodotto economico ma che allo stesso tempo rispetti gli standard di qualità e sicurezza previsti dalle normative UE. Per garantire questi importanti fattori Kenda effettua dei rigidi e rigorosi test sui propri prodotti prima di spingerli sul mercato. Possiamo definire Kenda come un pneumatico di fascia economica che garantisce prestazioni al top e una discreta resa chilometrica.

Conclusioni

In conclusione a questa analisi svolta dai migliori esperti di pneumatici e rivisitata dal nostro team dstyres.it, invitiamo il lettori a prestare molta attenzione riguardo l’acquisto di pneumatici a basso costo. Per non incombere a spiacevoli inconvenienti la nostra piattaforma mette a disposizione le proprie risorse per aiutare ogni singolo utente ad una scelta economica e sicura dei propri pneumatici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

4 × 5 =

Carrello
Torna su